Disturbo bipolare (bipolarismo): sintomi e cura

Il Disturbo Bipolare anche chiamato depressione bipolare pur non essendo molto frequente risulta un problema per le persone che ne soffrono, molto invalidante e serio che va molto seguito anche perchè i soggetti spesso sono inconsapevoli di soffrirne. Il comportamento alterna fasi di depressione a fasi maniacali di cui quelle depressive durano più a lungo mentre le altre una o due settimane. L’alternarsi tra una fase e l’altra a volte è rapida e immediata, in altre invece può essere anticipata da una fase di umore normale chiamata eutimica.

Le fasi di depressione sono caratterizzate da un umore basso e triste e sono molto simile alle fasi di depressione unipolare; le persone che soffrono di questo disturbo diminuiscono la concentrazione e pensano spesso al suicidio. Le fasi maniacali invece danno una sensazione di ottimismo, onnipotenza, umore alle stelle etc… e risulta molto difficoltoso seguire i soggetti che passano in questa fase anche per il motivo che, sentendosi capaci di fare tutto possono incorrere in azione pericolose.

Il Disturbi Bipolare si differenzia in:

  • Disturbo Bipolare di primo tipo
  • Disturbo Bipolare di secondo tipo
  • Disturbo Bipolare Ciclotimico
  • Disturbo Bipolare non altrimenti Specificato che racchiude tutti quei disturbi che non hanno sufficienti sintomi per constatare una diagnosi clinica

Disturbo bipolare sintomi

I sintomi devono essere abbastanza gravi da poter compromettere le normali attività quotidiane.

Elenchiamo di seguito:

  • riduzione del sonno
  • sensazione di grandiosità
  • autostima in aumento
  • distrazione
  • cambiamento repentino di opinione
  • agitazione mentale
  • aumento verbale

Per avere una diagnosi sicura è necessario avere almeno due settimane con perdita di quasi tutte le attività quotidiane e di piacere.

Nella fase depressiva sono presenti:

  • umore basso
  • interessamento ridotto in tutte le cose
  • scarso appetito
  • perdita di peso
  • perdita della propria autostima
  • riduzione del sonno
  • essere incapaci di prendere una decisione
  • pensieri di suicidio
  • agitazione o rallentamento

A volte la persona può avere solo episodi di eccitazione o solo momenti de depressione con periodi di normalità. La mania è sempre racchiusa nel disturbo bipolare mentre se è presente solo la depressione è chiamata “depressione maggiore”.

Disturbo Bipolare cura

La cura per questo disturbo è basata sulla somministrazione di farmaci per l’umore e antidepressivi adatti che stabilizzano l’umore e che deve essere sotto stretta sorveglianza dello specialista. Tra questi è molto usato il litio specie per prevenire sia le fasi di iperattività che quelle depressive. La carbamazepina e l’acido valproico sono utili sia per le crisi di iperattività che per le ricadute. I neurolettici e gli antipsicotici vengono usati nelle fase acute e di mantenimento.

Gli antidepressivi devono richiedere almeno dalle due alle sei settimane per aver effetto e a volte possono portare dalle fase depressive a quelle maniacali per cui meritano molta attenzione da parte dello specialista. E’ molto importante abbinare ai farmaci la psicoterapia per avere risultati ottimali e duraturi e quella più adatta è la psicoterapia cognitivo-comportamentale.

La psicoterapia si muove su questi punti:

  • il soggetto viene aiutato e motivato a seguire la terapia in quanto a volte può scordarsi di prenderla
  • aiutare il soggetto a riconoscere i sintomi delle due fasi del bipolarismo e di conseguenza aiutarlo ad assumere il comportamento adatto
  • parlare e riuscire a modificare il proprio stile di vita e il proprio pensiero
  • aiutare il soggetto ad essere più comunicativo
  • lavorare principalmente sulla fase di depressione
  • capire la differenza con altri tipi di disturbi dell’umore
Chimaci al numero 338-56-51723

Ricerca per

Tag più popolari

Ricerca per

Tag più popolari